I tesori della Toscana sono incredibili. C’è davvero l’imbarazzo della scelta. Se vi state chiedendo cosa vedere oltre Firenze il ventaglio è ampissimo. Questa volta, parliamo di San Gimignano e dintorni: ovvero Siena e l’area del Chianti.

Il modo migliore per visitare questi luoghi è prenotare uno dei tanti tour che guidano i visitatori attraverso percorsi indimenticabili. San Gimignano, Siena & Chianti tour è uno di questi. Tutto quello di cui avete bisogno, a questo punto, sono informazioni in più per gustare meglio la storia dei posti che visiterete.

San Gimignano, la Manhattan del Medioevo

San Gimignano è una città arroccata su un’altura. Definita la Manhattan del Medioevo – e forse ad alcuni suonerà eccessivo – è una vera e propria chicca al punto tale da essere stata definita Patrimonio dell’Umanità.

È sufficiente mettere piede nel centro storico per avere la sensazione che il tempo si sia fermato tra le mura medievali che cingono la cittadina. Girare tra le stradine di San Gimignano, d’altronde, è un po’ come tuffarsi nell’epoca trecentesca. A dare il nome al paese fu il vescovo santo di Modena, San Gimignano appunto, che pare abbia liberato il paese dai barbari.

Siena e il Castello di Monteriggioni

Piazza del Campo, l’imponente Torre del Mangia e le stradine storiche. Siena è questo e molto altro. A pochi passi da piazza Duomo, ecco ergersi la cattedrale in stile gotico che ospita opere di Michelangelo, Donatello e Bernini. Vale o non vale la pena farci un salto? Se, ad un certo punto, vi viene fame basterà aguzzare la vista per scoprire ristoranti tipici e abbuffarvi con le prelibatezze locali.

Cosa dire, invece, del Castello di Monteriggioni? Un tempo era una fortezza inespugnabile al punto da garantire la libertà alla repubblica senese dagli assedi che subiva. Ha ed aveva un aspetto grandioso tanto che uno dei suoi visitatori più illustri fu Dante che vide la fortezza in uno dei suoi momenti bellici.

Sotto le torri del Castello, inoltre, la storia narra di passaggi segreti e di una strada sotterranea che conduceva direttamente a Siena.

Di storie da raccontare ce ne sarebbero tante. Per cogliere le sfumature di questi gioielli non resta che fare una cosa: dirigervi in piazza Stazione, Santa Maria Novella, e prenotare il tour dedicato. Che abbiate a disposizione tutto il giorno o soltanto qualche ora, non fa differenza. Dalle 8,45 fino alle 19,30, tutti i giorni, un’occasione per spostarvi da Firenze non la trovate?

Credits: Divina Toscana