- SURVIVAL KIT -

Verde

Risultati 13 - 24 di 51

Aree Naturali Protette di Interesse Locale (ANPIL)

Foresta di Sant’Antonio

Note

Ulteriori siti web: http://www.reggellonatura.it/ http://www.firenzeturismo.it/ambiente-territorio/ http://www.provincia.fi.it/sentieri/

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Aree Naturali Protette di Interesse Locale (ANPIL)

Gabbianello

Note

Ulteriori siti web: http://www.wwf.it/client/render_oasi.aspx?content=0&root=3493 http://www.firenzeturismo.it/ambiente-territorio/ http://www.provincia.fi.it/sentieri/

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Altri Giardini

Gamberaia (Giardino di Villa)

Via del Rossellino 72 – Settignano – Firenze

+39 055 697205

www.villagamberaia.it

Descrizione

La storia del giardino inizia ai primi del Seicento quando la proprietà è di Zanobi di Andrea Lapi. Agli inizi del Settecento la villa passa ai Capponi, cui resta fino al 1854. Passa poi di mano in mano fino ad essere acquistata dalla principessa Ghyka nel 1896. Martino Porcinai, giardiniere-capo della principessa, e Luigi Messeri realizzano il giardino moderno di villa Gamberaia. La proprietà passa poi attraverso varie mani: nel 1924 la proprietà è acquistata da Matilde Ladyard Cass, baronessa von Ketteler; verso la metà del Novecento la baronessa dona tutto alla Santa Sede, ma viene presto acquistata da Marcello Marchi che compie importanti lavori di restauro; passa quindi agli eredi Marchi e nel 1955 per assegnazione a Luigi Zalum e sua moglie Franca Marchi.

Note

Proprietà Famiglia Zalum. Bookshop.

Orari di Apertura

Lunedì-sabato 9.00-18.00, domenica e festivi 9.00-17.00. Con la revoca dell’ora legale la chiusura è anticipata di 1 ora.

Prezzi

€ 10,00; studenti € 8,00. La prenotazione è richiesta ai gruppi. Per la visita della villa, solo piano terra, minimo 10 persone prenotando tramite e-mail; si paga un supplemento di € 5,00.

Accesso Disabili

Accesso: Sì

Opere d'Arte

- "gabinetto di roccaglia", a pianta ellittica allungata, con pareti riccamente decorate con nicchie e statue in terracotta; dalla parete di fondo emergono alcune figure, oggi in parte perdute. I giochi d'acqua, tuttora esistenti, sono azionati da un ambiente interno alla scala di raccordo: getti ad altezza d'uomo destinati a centrare i visitatori che sostano ad ammirare la splendida fontana in arenaria - ninfeo: si tratta di un teatro creato probabilmente per la musica e reso enigmatico dalla presenza della divinità che emerge dalla nicchia scavata nella collina (forse è Dioniso, cui sembrano alludere pastori e musici raffigurati ai lati); è circondato da cipressi, preceduto da un prato circolare e cinto da un muro.

Flora & Fauna

- cipressi secolari - un grande pino laricio - due "selvatici" - uno di lecci secolari - giardino della limonaia - fioritura di peonie arboree - rose "Albertine" - sottobosco di pervinca - siepi di bosso - tassi - collezione di azalee.

Accessibilità

Parzialmente accessibile ai disabili.

Come arrivare

Da Piazza S. Marco bus 10 (direzione Settignano) fino al capolinea, poi a piedi per 10 minuti.

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Parchi a Tema

Giardino dei Tarocchi

Loc. Garavicchio, Capalbio (Grosseto)

+39 0564 895122

www.nikidesaintphalle.com

Orari di Apertura

Dal 1 apr al 15 ott: tutti i giorni 14.30-19.30. Da nov a mar: lun-ven 8-16, chiuso sab e festivi.

Prezzi

Intero € 12, ridotto € 7.

Accesso Disabili

Accesso: Sì

Opere d'Arte

Parco con sculture dell’artista Niki de Saint Phalle, ispirate alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi, realizzate fra la fine degli anni ’70 ed il 2002.

Come arrivare

Mezzi pubblici: treno fino Orbetello, poi bus RAMA Mobilità. Auto: SS1 Aurelia uscita Pescia Fiorentina, seguire indicazioni.

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Altri Giardini

Iris (Giardino dell’)

Piazza Michelangelo (angolo Viale dei Colli)

+39 055 483112

Descrizione

Dal 1251 l'iris è il fiore simbolo di Firenze. Dal 1954 questo giardino conserva ed espone le più belle varietà di questo fiore e ne possiede 2500. Ogni anno nel mese di maggio, durante la fioritura, vi si tiene la mostra-concorso internazionale dell'iris.

Note

Al telefono risponde la Società Italiana dell'Iris: marted' e venerdì 10.00-12.30. La segreteria della Società dell'Iris ha sede in via Bolognese 17. Il concorso sarà dal 7 al 12 maggio e la premiazione avverrà il 12 maggio alle ore 10.00 a Palazzo Vecchio nel Salone de' Dugento. Proprietà del Comune di Firenze. Il bookshop è a offerta libera.

Orari di Apertura

Aperto tutti i giorni dal 25 aprile al 20 maggio dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

Prezzi

Ingresso gratuito.

Accesso Disabili

Accesso: Sì

Flora & Fauna

2500 varietà di iris.

Accessibilità

E' solo parzialmente accessibile ai disabili poiché è collinare, l'entrata per i disabili è dal vialetto parallelo alla strada ma è necessario avvertire prima.

Come arrivare

Da Piazza Stazione (fermata “Stazione Parcheggio”) bus 12 (direzione Porta Romana/Piazzale Michelangelo) e 13 (direzione Stazione Campo Marte/Piazzale Michelangelo).

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Parchi a Tema

La “Gerusalemme” di San Vivaldo

San Vivaldo, Montaione (Firenze)

+39 0571 699255

www.comune.montaione.fi.it

Descrizione

Riproduzione in scala della Gerusalemme del 1400 con 18 cappelle contenenti terrecotte e dipinti di scuola robbiana raffiguranti la Via Dolorosa realizzati nella prima metà del ‘500.

Note

Ufficio Informazioni Turistiche Montaione tel +39 0571 699255, Ufficio Cultura Comune Montaione tel +39 0571 699267-252-265.

Orari di Apertura

Dal 1 apr al 31 ott: lun-sab 15-19, dom e festivi 10-19. Dal 1 nov al 31 mar: tutti i giorni 14-17.

Prezzi

Intero € 3,50, ridotto € 2,50, comprensivi della visita guidata (durata 1 ora).

Accesso Disabili

Accesso: Sì

Accessibilità

Parzialmente accessibile ai disabili.

Come arrivare

Mezzi pubblici: treno fino Castelfiorentino, proseguire in taxi; oppure treno fino ad Empoli, poi bus PIUBUS linea 33/34 fino Montaione e proseguire in taxi. Auto: da Montaione seguire le indicazioni per San Vivaldo (circa 5 Km).

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Aree Naturali Protette di Interesse Locale (ANPIL)

Le Balze

Note

Ulteriori siti web: http://www.reggellonatura.it/ http://www.firenzeturismo.it/ambiente-territorio/ http://www.provincia.fi.it/sentieri/

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Altri Giardini

Le Balze (Giardino di Villa)

Via Vecchia Fiesolana 26 – Fiesole – Firenze

+39 055 59208

www.villalebalze.org

Descrizione

Il filosofo americano Charles Augustus Strong, nel 1914, incarica per la costruzione della villa e del giardino il paesaggista inglese Cecil Pinset e lo storico dell'architettura Geoffrey Scott. Dovendo utilizzare un terrazzamento stretto e lungo, la composizione è incentrata sulla villa ai cui lati si aprono delle "stanze di verzura" (un boschetto di lecci tagliati in forma, il giardino di limoni con vasca centrale) e, sotto le rampe di scale la grotta, tipica del giardino barocco italiano. Segna la fine del giardino la statua in pietra di un eremita.

Note

Proprietà della Georgetown University di Washington.

Orari di Apertura

Solo previo appuntamento 9.00-12.00, 14.00-16.00 lun-ven. Ultima entrata alle 15.30. Chiusura sab, dom, festivi e tutto il mese di agosto.

Prezzi

Di solito si lascia una donazione per la manutenzione del giardino.

Accesso Disabili

Accesso: Sì

Opere d'Arte

- statua in pietra di un eremita - grotta.

Flora & Fauna

- boschetto di lecci - limoni - lavanda e iris.

Accessibilità

Parzialmente accessibile ai disabili.

Come arrivare

Da Piazza S. Marco bus 7 (direzione Fiesole) fino al capolinea, poi a piedi per circa 10 minuti prendendo via Vecchia Fiesolana.

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Giardini in Centro

Medici Riccardi (Giardino di Palazzo)

Via Cavour, 3

+39 055 2760340

www.palazzo-medici.it

Descrizione

All'epoca di Lorenzo il Magnifico il giardino del palazzo conteneva statue antiche e moderne (tra cui la "Giuditta" di Donatello) e siepi scolpite per feste e ricorrenze, come la festa di nozze tra il Magnifico e Clarice Orsini nel 1469. Nel 1500 il giardino viene lastricato, e dopo la vendita del palazzo nella seconda metà del Cinquecento ai Riccardi, subisce variazioni nel corso dei secoli, fino all'intervento di Enrico Lusini nel 1911-1921. Lusini progetta un giardino tra rinascimentale e barocco con la fontana con la statua eroica di Francesco Riccardi e la pavimentazione in ciottoli con stemmi dei Medici e dei Riccardi.

Note

Proprietà: Provincia di Firenze. Bookshop.

Orari di Apertura

9.00-18.00. Chiusura mercoledì.

Prezzi

€ 700; ridotto € 4,00 da 6 a 12 anni, oltre i 65 anni, per gruppi di oltre 15 persone, soci ACI, Touring Club e tessere ICOM., studenti universitari con tessera o libretto, militari.

Accesso Disabili

Accesso: Sì
Bagni per Disabili: Sì

Opere d'Arte

- fontana con la statua eroica di Francesco Riccardi - statue antiche.

Flora & Fauna

- agrumi in vaso.

Come arrivare

15 minuti a piedi dalla Stazione.

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Aree Naturali Protette di Interesse Locale (ANPIL)

Montececeri

Note

Ulteriori siti web: http://www.firenzeturismo.it/ambiente-territorio/ http://www.provincia.fi.it/sentieri/

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Giardini in Centro

Museo Archeologico (Giardino del)

Descrizione

Lorenzo il Magnifico acquista case nella zona progettando di costruirvi una colossale villa urbana circondata da giardini, ma la vicinanza all'Ospedale degli Innocenti e a tre strutture religiose (monastero degli Angiolini, monastero della Crocetta e SS. Annunziata) rende il luogo più idoneo al ritiro religioso che all'insediamento di "casini di delizia". Il giardino viene modificato nel corso dei secoli (al tempo di Cosimo II e nel Settecento e Ottocento). Dopo il temporaneo insediamento della Corte dei Conti all'epoca di Firenze capitale, il palazzo della Crocetta è scelto nel 1879 come sede del Museo Archeologico. Dopo il fallimento di vari progetti, Luigi Adriano Milani riesce a creare un giardino strettamente collegato al museo, in cui collocare strutture e monumenti architettonici provenienti dagli scavi archeologici, e nei primi anni del Novecento, coadiuvato dall'architetto Giuseppe Castellucci, ricostruisce nel giardino differenti tombe etrusche.

Note

Proprietà: statale. Fax +39 055 242213. Bookshop.

Orari di Apertura

Solo il sabato se non c'è cattivo tempo; visite guidate da un custode ogni ora: 9.30, 10.30, 11.30, 12.30. E' necessario telefonare sempre per conferma 1-2 giorni prima. Chiusura: principali festività.

Prezzi

Con il biglietto del museo è possibile visitare anche il giardino: € 4,00; ridotto € 2,00 dai 18 ai 25 anni; gratuito sotto i 18 e sopra i 65 anni e per le scolaresche previa prenotazione al n. 055 290112 (Firenze Musei).

Opere d'Arte

- tomba del Diavolino (VII sec. a.C.), proveniente da Vetulonia e ricostruita nel 1901-2, e una tomba, anch'essa di Vetulonia, con architrave recante l'iscrizione del nome del defunto - tomba di Tlesnei, con volta a botte ricostruita nel 1899 - tomba Inghirami, copia fedele della tomba scoperta nel 1861 a Volterra e contenente all'interno 53 urne funerarie in alabastro - tomba di Veio (VII sec. a.C.) - tomba di Casale Marittimo, a cella circolare - il "leone di Tuscania", davanti alla tomba di Casale Marittimo - tomba del Crocefisso del Tufo, l'altare e la "favissa" (fossa votiva) di Bolsena.

Flora & Fauna

- un esemplare di tasso centenario - anemoni, narcisi e tulipani di vario tipo - camelie: la camelia a fiore doppio Callista, la bellissima Mutabilis Treversii a fiore doppio con petali bianchi screziati e listati di rosso e la Terzjana, ottenuta a Milano nel 1845 e dedicata alla marchesa Terzi.

Accessibilità

E' accessibile ai disabili entrando da via della Colonna, con un po' di difficoltà per la presenza di ghiaino. Non è accessibile ai disabili la tomba etrusca di Casale Marittimo (le altre si vedono comunque da fuori).

Come arrivare

Da Piazza Stazione (fermata “Stazione Valfonda”) bus 14 (direzione Ripa/Il Girone) o bus 23 (direzione Sorgane/Nave a Rovezzano), fermata “SS. Annunziata” (in via Battisti).

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]

Altri Giardini

Museo Stibbert (Parco del)

Via Stibbert 26

+39 055 486049

Descrizione

Frederick Stibbert ereditò la proprietà, situata nella zona collinare di Montughi, dalla madre Giulia e, mobilitò per la ristrutturazione i maggiori artisti del tempo: Poggi, Fortini, Gaetano Bianchi, Annibale Gatti, Gaiani, Passaglia. Particolarmente degni di nota la Limonaia e il Tempietto Egizio di Poggi, e il più tardo Tempietto Ellenistico di Bonaiuti. Il giardino ha una superficie di quasi 4 ettari e conta 56 specie botaniche nei suoi 612 esemplari a portamento arboreo e arbustivo.

Note

Proprietà del Comune di Firenze.

Orari di Apertura

Novembre-marzo: 8.00-17.00, aprile-ottobre: 8.00-19.00 (a marzo e a ottobre considerare il passaggio dall’ora solare a quella legale e viceversa). Chiuso le principali festività da calendario. Chiuso il gio. Chiuso 1 gennaio, Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre.

Prezzi

Ingresso gratuito, è un parco pubblico.

Accesso Disabili

Accesso: Sì
Bagni per Disabili: Sì

Opere d'Arte

- all'interno della villa sede del Museo Stibbert - tempietto egizio dell'architetto Poggi - tempietto ellenistico dell'architetto Bonaiuti.

Flora & Fauna

- acero di monte - ippocastano - corbezzolo greco - corbezzolo - bosso delle Baleari - bosso - calocedro - cedro dell'Atlante - cedro dell'Himalaya - cedro del Libano - albero di Giuda - cipresso funebre - cipresso della California - palma nana - albero della canfora o Canforo - cipresso - persimone - faggio rosso - maggiociondolo - famiglia lythraceae - alloro - magnolia - gelso bianco - pino nero - pino domestico – pino silvestre o pino di Scozia - pittosforo - pioppo bianco - leccio - farnia - quercia rossa - sughera - robinia - sofora - tamerice - cipresso calvo - tasso - famiglia cupressaceae - tiglio selvatico - tiglio comune o tiglio intermedio - olmo ciliato o liscio – lentiggine. Fauna - capinere - fringuelli - germani - merli - passere d'Italia – verzellini.

Accessibilità

Parziale accesso e servizi igienici anche per disabili all'interno del museo durante il suo orario di apertura (10.00-14.00 lun-mer, 10.00-18.00 ven-dom, chiuso gio).

Come arrivare

Da Piazza dell'Unità Italiana bus 4 (direzione Poggetto), scendere in via Vittorio Emanuele II alla fermata "Gioia", e poi a piedi per qualche minuto.

Fonte: Uffici Informazioni Turistiche Comune di Firenze - Piazza Stazione 4, [email protected] - Loggia del Bigallo, [email protected]